gototopgototop
INAUGURAZIONE DEL PARCO LIONS “MELVIN JONES”
Domenica 16 novembre u.s. è stato inaugurato a Domagnano il Parco Lions “Melvin Jones” , in onore del fondatore del Lions International.
Il Lions Club San Marino UNDISTRICTED, portando a compimento il service per l’anno sociale 2014 – 2015, ha donato alla popolazione della Repubblica, in particolare al Castello di Domagnano il Parco giochi “Melvin Jones”. Il parco è dedicato a tutti i bambini che ora potranno utilizzare le attrezzature messe a disposizione dal Service Club. L’idea di questo progetto è nata proprio per rendere fruibile a tutti i bambini sammarinesi un parco giochi con attrezzature (altalene, giostre, ecc.) che rispettino le norme di sicurezza vigenti. In tal modo i genitori potranno portare a giocare i propri bambini certi che utilizzeranno un’area e dei giochi sicuri.Inoltre, a margine del Parco, è stato piazzato un contenitore per gli occhiali usati che verranno utilizzati dal Lions International da donare, una volta sistemati, alle famiglie più indigenti con problemi di vista (Campagna Lions Club International “Sight First”).All’inaugurazione erano presenti il Capitano di Castello di Domagnano Daniele Gasperoni, il Presidente del Lions Club San Marino Alessandro Barulli, il Direttore dell’Ufficio Gestione Risorse Agricole Dott. Tonino Ceccoli e il Parroco Don Pino Iannuzzi. Erano, inoltre, presenti le Autorità lionistiche Vincenzo Rivizzigno, Past Governatore Lions e addetto ai rapporti con il Lions Club San Marino UNDISTRICTED e Giuseppe Della Balda, in rappresentanza del Club gemellato Bologna Irnerio.La realizzazione del parco è stata resa possibile dalla collaborazione tra il Club, la Giunta di Castello, l’U.G.R.A.A. e l’Azienda dei Servizi.Il Presidente Barulli nel suo intervento ha sottolineato questa proficua e reciproca collaborazione tra il Service Club e gli apparati statali sopra citati.Era presente un folto pubblico, ma soprattutto erano presenti numerose famiglie che hanno portato a “collaudare” i giochi messi a disposizione sin dal primo giorno.Il pomeriggio si è concluso con una bella merenda allietata da un complesso di giovani musicisti locali.
Conrad Mularoni