gototopgototop
SAN MARINO: TOPONIMI E CULTO FUORI DALLA REPUBBLICA

Argomento assolutamente inedito Martedi 2 Marzo nella riunione dei soci di inizio mese.

 

Nella inconsueta cornice dell’Hostaria Da Lino a Borgo Maggiore, nella suggestiva e rustica sala del camino, il nostro socio e vice presidente   Dott. Daniele Cesaretti ci ha parlato  di  “San Marino: toponimi e culto fuori dalla Repubblica.”

Conosciamo Cesaretti come stimato professionista ed anche come appassionato storico, esperto topografo, ed ottimo conoscitore del territorio italiano, ma in questa occasione ci ha stupiti con questo lavoro che ha richiesto sicuramente oltre allo studio a tavolino anche un impegnativo lavoro sul campo.

La sua ricerca – ci ha raccontato -  lo ha portato a scoprire tanti luoghi in Italia e non solo, che portano il nome del nostro Santo fondatore Marino. Dal più vicino e conosciuto Santo Marino di Poggio Berni fino al San Marino di California o al  il Saint Marin francese.

Cesaretti partendo da quelle più vicine a San Marino fino a quelle più lontane ci ha parlato di paesi, località ed addirittura monti  con questo nome.  Ci ha fatto vedere immagini di chiese e oratori dedicati al nostro Santo dove ha talvolta trovato la presenza di dipinti o immagini  che spesso ricalcano la nostra iconografia tradizionale.

Dalle Marche all’Emilia Romagna ma anche al Veneto o alla Lombardia  tante le sorprese interessanti, alcune veramente notevoli.

In provincia di Bologna  nel comune di Bentivoglio esiste il paese di San Marino dove il culto di San Marino Dalmata è molto forte. I Sammarinesi di Bentovoglio  sostengono  che il nostro Santo si sia fermato da loro per due anni prima di arrivare a Rimini e di salire in seguito sul Titano. Ciò introdurrebbe una variazione non da poco nella vita di San Marino come è da noi conosciuta.

Nella città di Pavia in Lombardia c’è la chiesa di San Marino  dove sono conservate  le ossa del Santo. Questo è ovviamente quanto da loro sostenuto, ma in ogni caso, anche qui esiste una comunità che si sente legata in modo molto forte al culto del Santo.

Ciò che spesso contraddistingue queste comunità è il desiderio di mettersi in relazione con noi e questo apre sicuramente prospettive ed opportunità  interessanti che andrebbero esplorate e valutate.

Per quanto riguarda  la città di San Marino di California, prestigiosa località praticamente ormai inglobata in Los Angeles, noi Lions abbiamo anche un motivo in più per prendere contatti: in quella città esiste infatti un Lions Club con cui sarebbe interessante confrontarci e magari arrivare ad un gemellaggio.

Questo inedito lavoro di ricerca -  ha concluso il Presidente Augusto Gatti – sarà presentato nel grande volume che il Lions Club San Marino si accinge a pubblicare in occasione del cinquantesimo della sua fondazione che cade il 27 Agosto 2010.

Il libro che vuole essere un contributo del Lions Club alla cultura del nostro Paese, sarà una raccolta di lavori inediti di autori sammarinesi su argomenti sammarinesi e sarà pubblicaro entro l’anno in corso con  il  probabile titolo “Questi Sammarinesi”.